Menu

Obiettivo

La Regione Calabria intende sostenere la “rivitalizzazione” dei luoghi della cultura, con particolare attenzione alle aree di maggiore attrazione turistica al fine di migliorare e rafforzare la loro fruibilità attraverso la promozione e la realizzazione di attività di animazione culturale.

L’Avviso prevede la concessione di un aiuto economico per la realizzazione del piano di attività di animazionedell’annualità 2020 all’interno dei beni culturali pubblici.

Le attività oggetto del presente Avviso, che si inquadrano tra le nuove operazioni del PAC 2007/2013, si propongono di favorire la coesione sociale attraverso la fruizione attiva e partecipativa dei beni culturali mediante la realizzazione di attività di esibizione artistica e laboratori artigianali, ovvero laboratori culturali inerenti a tutte le espressioni artistiche di qualità prodotte negli ambiti teatro, musica, opera, danza, arte di strada e ogni forma di produzione e diffusione dell’arte e della letteratura.

 

Beneficiari

Il soggetto proponente/beneficiario è individuato in soggetti pubblici e privati in forma singola o associata che dimostrino di esercitare la piena gestione del bene culturale, collocato all’interno della Regione Calabria, da almeno due anni.

Tale soggetto proponente/beneficiario è il titolare della gestione delle iniziative e delle visite turistiche e culturali all’interno del bene ed è responsabile delle scelte operate in fase sia di progettazione sia di realizzazione del Piano di attività di animazione. Esso assume inoltre la diretta responsabilità dell’attuazione del Piano di animazione nei confronti della Regione Calabria.

Contributo concedibile

I progetti saranno finanziati nella misura massima del 80% della spesa complessiva ritenuta ammissibile e per un importo massimo pari a € 40.000,00 (quarantamila euro).

I soggetti proponenti dovranno garantire e dimostrare compiutamente, pena la non ammissibilità al finanziamento, la copertura finanziaria della parte delle spese non coperte dal finanziamento di cui al presente Avviso Pubblico anche attraverso il ricorso a risorse proprie o ad altre fonti di finanziamento.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria complessiva è pari a € 1.000.000,00 (un milione di euro) a valere sul PAC 2007/2013.

Caratteristiche proposte progettuali

Le proposte progettuali relative alle attività di animazione nei beni culturali devono:

  • realizzarsi all’interno di beni culturali pubblici, quali ad esempio aree archeologiche, anfiteatri, musei, edifici storici, castelli, biblioteche, etc.;

  • riguardare attività di esibizione artistica (ad. esempio cantastorie, attori, danzatori, musicisti, pittori, poeti, etc..) e/o laboratori artigianali ovvero laboratori culturali inerenti tutte le espressioni artistiche di qualità prodotte negli ambiti teatro, musica, opera, danza, arte di strada e ogni forma di produzione e diffusione dell’arte;

  • svolgersi nell’arco di 6 mesi a decorrere dal mese di agosto 2020 fino al mese di gennaio 2021, ed essere articolato con chiarezza nel Piano delle attività di progetto;

  • che le attività siano svolte con la cadenza e nelle fasce orarie minime indicate dall’Avviso;

  • programmare all’interno del Piano delle attività, esibizioni e/o laboratori in lingua inglese, tale da favorire e rafforzare l’offerta turistica rivolta ai turisti stranieri. Sarà considerato oggetto di premialità l’organizzazione di attività prevedendo una seconda lingua straniera.

 

Domanda

 

La domanda di partecipazione potrà essere presentata entro il_

L’istanza da indirizzare al Dipartimento Turismo, Spettacolo e Beni Culturali, redatta secondo lo schema indicato dall’Avviso e completa della documentazione prevista, dovrà pervenire a mezzo PEC a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il modulo di domanda, compilato in ciascuna delle parti, dovrà essere firmato digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente il contributo o dal procuratore speciale del legale rappresentante dell’impresa (e corredato dalla procura speciale o copia autentica della stessa munita delle necessarie dichiarazioni rese dal legale rappresentante e procuratore ai sensi del D.P.R. n. 445/2000) .

La domanda di aiuto, compilata in ciascuna delle parti secondo le modalità indicate dall’avviso, è soggetta al pagamento dell’imposta di bollo.

 

 
 

Sito Calabria Europa

Regione Calabria

Sito Ministero Sviluppo Economico

Sviluppo Econ.

Agenzia per la Promozione della Ricerca Europea

APRE

Acquisti in Rete PA

MEPA

Sito ASMECOMM

Asmecomm